Toolkit

Children First
Migliorare l’efficacia dei servizi locali che si occupano di violenza assistita creando un approccio che metta al centro i bisogni dei bambini

Scopo

Children First mira a migliorare la qualità dell’assistenza e il supporto fornito dai servizi pubblici e private a favore dei minori vittime di VDA. In particolare, l’idea è di accrescere le abilità dei professionisti di riconoscere e trattare casi di VDA e di creare un evidente quadro comune basato sulla multidisciplinarietà, cooperazione e nuovi trattamenti olistici del bambino attraverso il rilascio di linee guida internazionali di tipo pratico e 3 protocolli operativi locali (IT, GR e BG).

Ricerca

Il percorso previsto dal progetto CHILDREN FIRST consiste in:

The Training toolkit

L’azione di ricerca sarà la base al fine di costruire un training toolkit con lo scopo di:

  • Aumentare la conoscenza e le abilità sui principali aspetti della violenza assistita, nelle sue caratteristiche e implicazioni in termini di rilevazione e trattamento con gli occhi sulle pratiche dell’Unione Europea e le sue normative;
  • Diffondere una cultura di cooperazione tra i professionisti che lavorano in differenti campi collegati al fenomeno della VA e tra professionisti delle diverse organizzazioni nelle aree target.

I contenuti dei moduli formativi copriranno i seguenti argomenti:

  • Modulo 1: Quadro comune europeo per l’individuazione e il trattamento dei casi di violenza assistita e i principali esempi di linee guida efficaci per i professionisti a livello europeo;
  • Modulo 2: Quadro comune europeo per rafforzare la cooperazione e la collaborazione multidisciplinare tra agenzie, sia a livello nazionale che a livello transnazionale.
  • Modulo 3: Empowerment delle donne madri con bambini vittime di violenza assistita;
  • Modulo 4: Empowerment dei bambini vittime di violenza domestica assistita.